Pasta fresca fatta in casa: ecco come farla

Un buon piatto di pasta fa venire l’acquolina a tutti, ma quando si parla di pasta fresca fatta in casa alziamo ancor di più il livello. Portare a tavola fatto qualcosa con le proprie mani significa puntare tutto sulla genuinità, preparando qualcosa di buono e salutare. Ma come si prepara la pasta fatta in casa? È una ricetta a portata di tutti, è semplice e anche abbastanza veloce, perciò niente scuse: è arrivato il momento di farsi trovare con le mani in pasta!

Preparare la pasta fresca fatta in casa

Per preparare la pasta fresca fatta in casa occorrono solo due ingredienti: uova e farina. Vorrei spendere qualche parola in più su quest’ultima, perché usando le farine per pasta fresca vi permetterà di lasciare tutti a bocca aperta.

Le farine per pasta fresca sono state create proprio per la preparazione della pasta in casa. Le farine per pasta fresca sono delle farine 00 appositamente calibrate, con una granulometria controllata e da un tenore di ceneri molto basso. Scegliere le farine specifiche permette anche di scegliere quella più adatta a ciò che volete prepara, ovvero potrete scegliere quella più adatta per la prefazione di gnocchi o ravioli, oppure per la preparazione di una pasta ruvida da accompagnare con un buon sugo. Esistono diverse tipologie di farine per pasta fresca, se non sapete dove trovarla o quale provare, vi consiglio quelle proposte da Mulino Padano.

Adesso torniamo a noi: abbiamo le uova e la farina più adatta, perciò è ora di iniziare a preparare la nostra pasta. Solitamente le dosi sono un uovo per 100 gr di farina, perciò per una preparazione per 4 persone andranno benissimo 4 uova e 400 gr di farina. Il primo step è quello di aggiungere buona parte della farina in una ciotola ed aggiungere le uova, mentre si aggiunge l’altra farina. Quando l’impasto è pronto bisognerà lasciarlo riposare per 30 minuti avvolto nella pellicola, prima di tirarlo.