I costi di un intervento di mastoplastica additiva a Roma

La mastoplastica additiva è un intervento di chirurgia estetica al quale oggi ricorrono molte donne, generalmente perché insoddisfatte delle dimensioni e della forma del proprio seno, in altri casi per risolvere un’anomalia estetica congenita o acquisita.

Si tratta di uno degli interventi più richiesti per un chirurgo estetico, non solo per soddisfare il desiderio di avere un corpo più armonioso, femminile e sensuale, ma anche per risolvere un disagio psicologico e ottenere una maggiore autostima e sicurezza di sé. Naturalmente, per ottenere un risultato eccellente e soddisfare le proprie aspettative, con la garanzia della sicurezza e della tutela della propria salute, è necessario rivolgersi ad un chirurgo estetico specializzato di comprovata affidabilità e competenza.

I costi mastoplastica additiva Roma variano in base alla complessità dell’intervento, tuttavia possono essere considerati relativamente accessibili. A seguito di un primo colloquio, finalizzato a comprendere quelli che sono gli effettivi desideri della cliente e il problema da risolvere, e dopo avere effettuato tutti gli accertamenti necessari, il chirurgo procederà nella scelta della tecnica ideale.

Cosa influisce sui costi degli interventi di mastoplastica additiva a Roma

Sostanzialmente, un intervento di mastoplastica additiva consiste nel praticare un’incisione sotto il seno naturale della paziente, per inserire all’interno una protesi realizzata in un materiale a base di silicone, con l’intento di aumentare il volume del seno: infatti, questa tecnica permette di aumentarlo di circa due taglie.

La tecnica chirurgica di base rimane invariata, tuttavia l’intervento di solito viene personalizzato per ogni singolo caso, al fine di offrire ad ogni paziente la soluzione ideale e soddisfarne i desideri. Le protesi utilizzate per definire la forma e il volume dei seni, vengono adattate alle diverse situazioni, in modo da ottenere diversi risultati: da un semplice aumento di volume, al completo rimodellamento, alla correzione di una forma asimmetrica o irregolare.

A quale età si consiglia un intervento mastoplastica additiva

Un intervento di mastoplastica additiva può essere effettuato a qualsiasi età, qualora le caratteristiche del proprio seno naturale fossero tali da provocare disagio o scarsa sicurezza. Se in  passato ricorrere al chirurgo estetico era una consuetudine delle donne adulte, ad esempio per mantenere un seno dalla forma perfetta a seguito di una gravidanza o di una dieta dimagrante, attualmente si può dire che gran parte delle pazienti sono molto giovani.

Seni molto piccoli o dalla forma non regolare possono provocare disagio anche ad una ragazza e compromettere il suo equilibrio psicofisico: per tale ragione l’intervento di mastoplastica additiva viene spesso proposto anche in giovane età.

Perché sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica del seno

Una donna decide di rivolgersi ad un chirurgo estetico per un intervento di mastoplastica additiva o comunque di modifica / rifacimento del seno in quanto insoddisfatta del proprio aspetto fisico.

La ragione può essere quella di un seno naturale molto ridotto, ma anche di un’anomalia dovuta ad una patologia pregressa, della perdita di tono avvenuta con gli anni o di un precedente intervento chirurgico non perfettamente eseguito. Sarà il chirurgo, in base alle necessità di ogni paziente, a scegliere la tecnica migliore per ottenere il risultato desiderato.