Perché dovresti acquistare un depuratore d’acqua

L’acqua del rubinetto può contenere impurità e un residuo fisso non ideale per l’organismo, per non parlare di eventuali nitrati e pesticidi e soprattutto di quel sapore di cloro davvero poco piacevole. Per questo motivo sempre più persone decidono di installare un depuratore acqua. L’acqua di casa tua è già potabile, con un impianto di depurazione è possibile migliorarne la composizione e tenerla sotto controllo per sapere cosa bevi. Secondo la legge, l’acqua deve presentare degli standard elevati di qualità microbiologica, motivo per cui vengono eseguite periodicamente procedure di disinfezione come la clorazione.

La depurazione dell’acqua oggi rappresenta un processo molto importante dato che l’acqua viene usata in casa tutti giorni, ecco perché la sua depurazione rappresenta un’azione fondamentale per eliminare tutte quelle sostanze nocive come ammoniaca, azoto, zolfo, fosfati e diversi metalli. Tra i prodotti per la depurazione d’acqua domestica, vi sono i sistemi ad osmosi inversa, piccoli impianti utili a purificare l’acqua da qualsiasi genere di impurità, comprese le sostanze chimiche, i microrganismi, gli additivi e i metalli.  L’acqua che fuoriesce dal depuratore acqua è microbiologicamente pura. Non sono presenti residui di sostanze inquinanti, batteri e metalli pesanti ed inoltre viene ridotta notevolmente anche la quantità di nitrati, nitriti, fosfati, arsenico e fluoruro.

Oggi è possibile scegliere tra due tipi di depuratori, ovvero quello che effettua una purificazione fisica dell’acqua e il secondo tipo che, invece, agisce separando chimicamente gli agenti contaminanti presenti nell’acqua di rubinetto. La praticità di questi apparecchi risiede anche nella semplicità di manutenzione; al loro interno troviamo una chiave meccanica che permette di estrarre senza sforzo il filtro da pulire o sostituire. Nonostante sia stato abbondantemente dimostrato che i depuratori d’acqua siano in grado di eliminare efficacemente i sali minerali in eccesso e le varie sostanze inquinanti spesso presenti nell’acqua dei nostri rubinetti, sono ancora molti gli scettici che preferiscono continuare a comprare acqua in bottiglia, contribuendo così all’aumento dell’inquinamento e dei rifiuti.