Le principali tipologie di psicoterapia

Esistono moltissime tipologie di intervento psicoterapeutico. La distinzione principale avviene prevalentemente per i modelli teorici di intervento, per il campo di intervento e per la modalità dell’intervento psicoterapeutico.

Secondo la distinzione per modelli teorici di intervento abbiamo diversi modelli: un modello psicoanalitico-psicodinamico, gruppo-analitico, cognitivo-comportamentale, sistemico, gestaltico, bioenergetico, analitico transazionale, etc.

Invece per campo di intervento abbiamo le psicoterapie per il bambino, per l’adolescente, per l’adulto; per la modalità di intervento: si agisce a livello familiare, di coppia, di gruppo e, naturalmente, a livello individuale.

Vediamo quali  sono i tre modelli che vanno per la maggiore:

Modello cognitivo comportamentale

È un modello basato sulla riprogrammazione di pensieri e quindi comportamenti disfunzionali, attraverso compiti e tecniche specifiche.

Il modello cognitivo comportamentale è originato dalla fusione del modello comportamentale e quello cognitivo e si concentra sul funzionamento dei processi mentali, ritenendo che il modo in cui l’individuo percepisce il mondo circostante influisce sui suoi comportamenti, emozioni e interazioni.

 

Modello psicodinamico

Ovvero tutti gli approcci che hanno avuto origine dalla psicoanalisi di Sigmund Freud. Oltre al modello psicoanalitico classico, vi è il modello psicoanalitico contemporaneo e altre diverse teorie che vengono raccolte sotto la dicitura “psicodinamica”.

Ciò che le accomuna è l’interesse per il mondo interiore dell’individuo, in particolare per l’esplorazione dei processi inconsci (o impliciti per dirla in chiave moderna), con l’obiettivo di dare significato al modo in cui si relaziona l’individuo, alla sua personalità, al modo di interpretare le sue esperienze e il mondo circostante.

 

Modello umanistico

Il modello insiste sulla autodeterminazione degli individui, la cui immagine di sé e i propri sentimenti influenzano il modo in cui si percepisce il mondo circostante.

Questo modello raccoglie oggi diverse tipologie di psicoterapia (come la gestalt o la bioenergetica) e nasce da una visione dell’uomo olistica, ovvero vi è l’interesse nella persona a livello bio-psico-sociologico.

 

Per maggiori informazioni rivolgiti a lopsicologoonline.it/psicologo-padova-psicoterapeuta