Formazione nel Coaching: perché scegliere una Scuola di Coaching

Tra gli ambiti di formazione sempre più richiesti nel mondo del lavoro in Italia e non solo, il Coaching figura a pieno merito. Questa disciplina, che in breve tempo si è diffusa in particolare negli ambiti sportivo – nel quale ha origine – e aziendale, grazie a un metodo teso a migliorare le performance e i risultati, si è dimostrata un valido alleato anche in ambito più strettamente personale, grazie alle competenze versatili e profondamente umane che aiuta a interiorizzare, utili ed efficaci sia nel privato, ad esempio per stare meglio con se stessi e per relazionarsi con gli altri in modo più piacevole, sia sul lavoro.

Formarsi in una scuola di coaching significa senza dubbio ampliare il proprio bagaglio culturale con conoscenze e abilità sempre attuali, che aiutano la persona a capire cosa la rende felice, a realizzare cambiamenti utili a superare gli ostacoli e a conoscere il proprio potenziale, in modo da migliorare le prestazioni in modo spontaneo e costante.

Scuola di Coaching e Principi del Coaching

Sebbene il coaching si sia diffuso in modo capillare e siano nate nuove specializzazioni, i principi e i presupposti teorici del coaching sono rimasti invariati. Una buona scuola di coaching è quella che si tiene al passo con i tempi, senza svendersi e senza perdere di vista la propria essenza. Si tratta di elementi che caratterizzano questa disciplina dagli esordi e che aiutano a evitare sovrapposizione e confusione con altri ambiti.

Ad esempio, il coaching è caratterizzato da un’alleanza paritaria che si stabilisce tra coach e cliente. Il coach riconosce l’unicità dell’individuo e lo “accompagna” nel raggiungimento degli obiettivi che la persona stessa riesce a individuare. In questo percorso di autoapprendimento e di autorealizzazione, il cliente acquisisce maggiore consapevolezza, soprattutto grazie all’individuazione e all’impiego delle sue potenzialità. Infatti, un bravo coach sa che deficit e problematiche di pertinenza della psicologia non rientrano nel suo ambito professionale. Il miglioramento, nel coaching, avviene in chiave positiva, grazie alla scoperta delle risorse e del potenziale personali.

Il coach non si sostituisce al cliente. Questo è un altro aspetto fondamentale di questa disciplina. Il coach non sceglie, non decide, non elargisce consigli, ma aiuta a trovare la strada per rendersi pienamente autonomi.

Scuola di Coaching e Lavoro

Che il coaching sia un settore in crescita lo dimostrano sia l’aumento di richiesta di coach in ambito lavorativo sia il numero sempre maggiore di persone che si formano in questo settore sia la crescita del numero di persone che cercano professionisti di coaching. È importante, a questo proposito, sottolineare i principali modi in cui aver frequentato una scuola di coaching si dimostra utile in campo professionale:

  1. a conclusione del percorso è possibile avviare un’attività come coach negli ambiti del Life, del Business e dello Sport coaching
  1. si può utilizzare quanto appreso per cercare un impiego in ambito aziendale, ad esempio come formatore o nella gestione delle risorse umane
  1. si può scegliere di usare le abilità trasversali apprese nel corso di coaching per integrare formazione ed esperienza pregresse.

Come scegliere una Scuola di Coaching

Come scegliere una buona scuola di coaching? Per scegliere una scuola di coaching valida è bene tenere a mente alcuni aspetti importanti:

  1. una scuola di coaching seria e affidabile sa il valore della formazione di coaching e non svende i corsi
  1. una scuola di coaching con una forte esperienza alle spalle e che rispetti etica e deontologia professionali non confonde il coaching con altre discipline – come la PNL e il counseling – e, soprattutto, non sconfina negli ambiti della psicologia
  1. una scuola di coaching che si preoccupi di formare professionisti fidati si preoccupa di fare un colloquio conoscitivo con quanti vogliano iscriversi ai corsi di coaching
  1. i formatori di una buona scuola di coaching sono persone con una consolidata esperienza in questo ambito.

Tra le scuole di coaching che si segnalano per l’aderenza a tutti questi presupposti c’è la società Prometeo Coaching, leader nella formazione di coaching, con un’esperienza di oltre vent’anni alle spalle. Prometeo Coaching opera nel rispetto degli standard definiti dalla Norma Uni 11601:2015. Inoltre, si tratta di una società riconosciuta dall’Associazione Coaching Italia (A.Co.I.), la più importante Associazione di Categoria riservata ai professionisti del coaching. Visitando il sito ufficiale di Prometeo Coaching è possibile conoscere programmi, date e modalità di svolgimento dei corsi.