Cosa valutare prima dell’acquisto di un’auto

Cosa dobbiamo valutare prima dell’acquisto di una nuova auto? Quali sono le caratteristiche più importanti per chi si appresta a compiere il grande passo, un grande passo che in genere ha un impatto enorme sul nostro budget e sui nostri risparmi?

Nella guida di oggi individueremo insieme 5 fattori per orientare la scelta per l’acquisto della nostra auto. Parleremo anche di modalità di acquisto innovative, perché le vetture sul listino del nuovo non sono assolutamente l’unica possibilità che hai a disposizione.

  1. Considera anche l’usato, ma non solo

Prima di cominciare a spulciare i listini delle migliori marche di auto presenti sul mercato italiano, ti invitiamo a prendere in considerazione la possibilità di acquistare auto di seconda mano.

Il mercato è cambiato in modo radicale e ci permette oggi di portare a casa veicoli garantiti e che per affidabilità e sicurezza non hanno nulla da invidiare a quelli nuovi e appena consegnati dalla concessionaria.

L’usato oggi offre possibilità sicuramente impensabili fino a qualche tempo fa. È sicuramente un’alternativa da prendere in considerazione per chi vuole fare un buon affare.

Esiste anche una terza opzione, in un mercato decisamente in crescita, quello del noleggio a lungo termine. Un concetto in grado di cambiare il modo in cui ci approcciamo al concetto di possesso e di proprietà e che ci permette di ottenere vantaggi importantissimi in termini di costi e di gestione. Anche questa è una buona possibilità da prendere in considerazione per chi vuole spendere il giusto e portarsi a casa una vettura sicuramente prestante, del modello che abbiamo sempre sognato.

  1. I consumi sono uno dei fattori più importanti

Discorso altrettanto importante è quello legato ai consumi. Scegliere oggi una vettura di seconda mano o nuova non può prescindere da una seria analisi dei consumi in termini di carburante.

Da un lato è una questione intimamente connessa alla spesa per il mantenimento della nostra vettura. L’Italia ha tra i prezzi più alti a livello mondiale per i carburanti e per questo motivo un veicolo efficiente sotto il piano dei consumi è in grado di tradursi in risparmi importanti anche per chi percorre pochi chilometri.

Dall’altro lato dovremmo anche cominciare a considerare le nostre responsabilità verso l’ambiente: consumare di più vuol dire sempre inquinare di più, in un pianeta che ormai da diversi anni è incapace di smaltire gas nocivi e particolato che immettiamo ogni giorno nell’ambiente tramite l’utilizzo delle nostre vetture.

Quella dei consumi continua ad essere dunque una questione cruciale.

  1. Post-vendita: è più importante del pre-vendita

Non scegliere mai di affidarti ad un marchio o ad un rivenditore che non siano in grado di offrirti un’ottima assistenza post vendita. Avere problemi con la propria vettura – per nuova o usata che sia – e non avere alcun tipo di assistenza vuol dire sborsare somme elevate e comunque avere un veicolo che non funziona perfettamente.

Bada per quanto possibile a questo ulteriore fattore, che potrebbe davvero fare la differenza per il tuo futuro di possessore di una nuova automobile.

  1. Burocrazia, tasse, assicurazione: tienine conto prima di scegliere il modello che fa davvero per te

Prima di scegliere il modello (e la cilindrata) che pensi facciano al caso tuo, ricordati che diversi allestimenti e motorizzazioni possono fare la differenza in termini di costi di assicurazione, di bollo e di altre facezie burocratiche.

Conviene quasi sempre acquistare versioni meno potenti dello stesso modello.

  1. L’acquisto non è sempre la scelta giusta

Chiudiamo ricordandoti che l’acquisto non è sempre la migliore delle idee. Può essere infatti molto più conveniente per te scegliere una soluzione come il noleggio a lungo periodo, oggi aperto anche ai privati e che può permetterti di risparmiare in tempo, denaro e preoccupazioni.