Le tipologie più comuni di ascensore

Un ascensore è un sistema di trasporto verticale che trasporta persone o merci tra i piani degli edifici in modo sicuro ed efficiente. Ci sono diversi tipi di ascensori:

  • Ascensori idraulici o oleodinamici
  • Ascensori a vuoto pneumatico
  • Ascensori elettrici a fune

Come funzionano gli ascensori idraulici?

In questo tipo di ascensore, è presente un serbatoio contenente olio ed una pompa che spinge questo olio all’interno di un gruppo pistone-cilindro. Quando la valvola del serbatoio è chiusa, la pompa spinge l’olio nel cilindro e quindi il pistone verso l’ alto in modo che la cabina effettui la salita ai piani. In discesca il fluido ritorna al serbatoio in modo controllato provocando lo spostamento del pistone verso il basso, che fa scendere l’ascensore.

Come funzionano gli ascensori a vuoto pneumatico?

L’ascensore è costituito da: un cilindro esterno e da un cilindro coassiale interno (cabina) che sale o scende grazie ad un sistema di aspirazione e regolazione del flusso di aria. Il tetto di questo tubo è realizzato in acciaio e garantisce una chiusura ermetica che viene regolata dalle bocchette di aspirazione e dalle valvole.

La pompa dell’ascensore genera pressioni atmosferiche differenti all’interno del cilindro, che sfruttando la forza ascensionale generata dalla differenza delle pressioni provocano lo spostamento verso l’ alto e verso il basso della cabina dell’ascensore.

Come funziona un ascensore elettrico a fune?

Si tratta del tipo di ascensore più popolare, costituito da cavi d’ acciaio collegati ad un motore elettrico. In questo tipo di ascensore i cavi di sollevamento sono fissati alla parte superiore della cabina, mentre l’altra estremità è fissata ad un contrappeso che si muove su delle guide. Questo contrappeso è pari al peso della cabina più la metà del carico massimo di passeggeri trasportabili.

Ogni volta che il sistema di controllo collegato all’ ascensore aziona il motore nella direzione di marcia, anche le pulegge girano nella stessa direzione provocando lo spostamento verso l’ alto o verso il basso dell’ ascensore e  l’ arresto al piano desiderato. Per il movimento verso il basso della vettura, l’inversione del moto avviene attraverso un motore rotante tramite un meccanismo di controllo. Grazie all’elevata velocità e alla capacità di sollevamento, questi tipi di ascensori sono molto comuni da trovare nelle più recenti costruzioni.

Per saperne di più visita il sito di Elevator Quality, azienda leader nella vendita e installazione di impianti elevatori e scale mobili di ultima generazione